Certo Phot sotto la calura estiva…

Un paio di settimane fa (per la precisione la terza domenica di giugno), come ormai diverse delle domeniche mattina in cui non sono al lavoro, sono andata in spedizione… l’avevano detto, il caldo estivo sarebbe arrivato, ma ragazzi, a Polesella, tra l’argine del Po e la campagna veneta, non tirava una bava d’aria neanche a soffiare… Sotto i tendoni dei gazebo del mercatino avevo notato diverse macchine… e quelle che disgraziatamente prendevano il sole erano assurdamente roventi… poi, come succede ogni volta, l’occhio è caduto su questa macchina, per me completamente sconosciuta… una Certo Phot,  che mi ricorda esteticamente un po’ una via di mezzo tra l’Eura e la Koroll 2…

Costava 10 euro, ma non ne voleva sapere si scattare… La stavo lasciando là a malincuore…. ma, nell’ultimo tentativo un po’ disperato, ho armeggiato con più decisione e si è bloccata… e ora funziona alla grande! La macchina in questione è un medio formato tedesco prodotto dalla Certo Kamera Werk a Dresda dal 1958 circa al 1962. L’obiettivo è un Achromat 75 mm a menisco e le aperture su disco scorrevole sono due: f/8 e f/11; monta pellicola 120mm con foto 6×6; la messa a fuoco va da 1.5 m a 10 + infinito e i tempi di posa sono M: 1/50 e B. Che altro dire? L’estetica mi piace, è leggera, nonostante il corpo sia in metallo, e la custodia di cuoio è pressochè intatta… inoltre alimenta il mio ammmmmore per il medio formato❤

A.