Pasquetta con gli amici e la Polaroid Land 220

Quest’anno Pasqua e Pasquetta sono state due giornate molto desiderate, si sono fatte attendere, pigre e sornione e finalmente sono arrivate. Avevo decisamente bisogno di staccare un po’ e di svagarmi, quindi ne ho approfittato per passare la domenica ad abbuffarmi tra uova di cioccolato e parenti, pennichelle in divano e film, mentre il lunedì sono scappata sui colli Euganei a fare foto in compagnia di amici. Per l’occasione ho messo in borsa la Pentax Pino 35 con il Color Implosion e al collo ho appeso la Polaroid Land 220 a soffietto caricata con le Fuji FP100C. Nell’allegra combriccola c’era anche La Lele (il suo blog, per chi non lo conoscesse è La Lele goes to) che potete vedere a sinistra in questo scatto con la sua Sardina e me.

Polaroid Land 220 + Fuji FP 100C

Polaroid Land 220 + Fuji FP 100C

Il primo scatto con questo colosso analogico marcato Polaroid è stato un po’ travagliato, mi intimoriva la questione dei tempi di sviluppo della pellicola in funzione della temperatura esterna, visto poi che non si è visto il sole fino a metà pomeriggio e l’aria non era propriamente primaverile. Però poi la foto qui sotto è il risultato, che mi ha entusiasmato per la differenza di messa a fuoco tra primo piano e sfondo, quasi da fotomontaggio.

Polaroid Land 200 + Fuji FP 100C

Polaroid Land 200 + Fuji FP 100C

e dopo la foto da gita scolastica, non poteva mancare la foto da boy band….

Polaroid Land 220 + Fuji FP 100C

Polaroid Land 220 + Fuji FP 100C

rimane comunque il fatto che l’emozione che si ha nell’estrarre dalla macchina le linguette di positivo e negativo e nel vedere la fotografia dividendo i due strati è UNICA. Questa tra l’altro è la macchina di mio papà, quindi vedere che dopo decenni ferma lì a prendere polvere è ancora in grado di fare scatti così belli me la fa amare ancora di più. In serata ho fatto un tentativo di Image Transfer dell’ultimo scatto, ma il risultato è stato abbastanza disastroso… Non ho comunque intenzione di desistere, quindi presto vi tartasserò anche con gli esperimenti con le pola, per la vostra gioia!

PS: Ringrazio Michele, Massi, Davide, Laura e La Lele per aver prestato i loro volti a questo post e per la bellissima giornata!

A.

5 thoughts on “Pasquetta con gli amici e la Polaroid Land 220

    • Grazie mille!!!! Forse il motivo del triangolino è il fatto che questa foto l’ho usata per testare l’image transfer è quindi dopo averla scattata l’ho lasciata in macchina non sviluppata per parecchie ore. Si aggiunge il fatto che con le Fuji per fare questa tecnica il negativo e il positivo vanno separati completamente al buio…. quindi il distacco non è stato proprio accuratissimo e una parte è rimasta attaccata al negativo stesso…

  1. Nella foto dove siamo io e te sembra che io stia facendo la pubblicità ad un dentifricio!! AHAHAHA!!
    Confermo il mio apprezzamento e l’effetto sfocato dello sfondo è pazzesco!!
    In attesa dei prossimi esperimenti di image transfer!!

    • Sì Lele, alla fine ho concluso che per fare l’image transfer il soggetto della foto era decisamente troppo complesso. Ho visto una serie di autoscatti di Giuseppe Di Cillo che sono spettacolari, sembrano ritratti contemporanei invece di foto… quindi alla fine spero di arrivare anch’io a qualcosa del genere. Ah, ricordati che sono disponibile per un eventuale ordine comune di pellicole!

      • mmm… ho letto ora il tuo commento, interessante questa cosa dell’ordine in comune, ne parleremo molto presto!!😛

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...